“Cat Eyed Boy”, la serie cult che ha terrorizzato il Giappone

articolo su www.weirdmovies.it

Cat Eyed Boy

 

Cat Eyed Boy: mezzo uomo e mezzo demone,  vive nascosto tra gli umani senza mai sentirsi a casa. In un mondo bizzarro e sanguinario, dove le ombre sembrano prendere vita anche in pieno giorno, il ragazzo dagli occhi di gatto assisterà a orrori indicibili: scambi di cervelli, gambe assassine, tsunami senzienti… Consapevole che il terrore è sempre dietro l’angolo ed emerge da una quotidianità solo apparentemente normale, Cat Eyed Boy appare là dove la superficie tra reale e immaginario si increspa, dove le apparizioni del soprannaturale rischiano di condurre alla follia chi non è pronto a scoprire cosa si nasconde dietro alle apparenze.

Un misterioso bambino dagli occhi di gatto si aggira tra le tenebre della notte. Da qualche tempo in città si sono verificati dei fatti agghiaccianti. Il nostro piccolo amico ci accompagnerà in un lungo e spaventevole viaggio dove incontreremo le più strane creature mai apparse sulla terra. Ma sarà proprio il bambino dagli occhi di gatto a salvarci quando il soprannaturale prenderà il sopravvento…

Finalmente per la prima volta in Italia pubblicato da Latitudine 42 (nella traduzione di Vincenzo Filosa) la serie cult a fumetti che ha terrorizzato migliaia di lettori giapponesi e ispirato ben due generazioni di autori horror. Nel 2009 l’edizione americana è stata nominata tra le migliori uscite al prestigioso Will Eisner Awards. Un fumetto avventuroso e perturbante che vi costringerà a guardarvi continuamente alle spalle.

Kazuo Umezz

Una presentazione di Massimo Perissinotto

articolo su www.weirdmovies.it

Kazuo Umezz può essere considerato a tutti gli effetti il padre del perturbante giapponese a fumetti. Una malata poetica, si potrebbe definire la “cifra” significante di Kazuo Umezz, la cui influenza si è propagata nel tempo e nello spazio geografico, basti vedere la serie cinematografica messicana “La Iarona”, che di Cat Eyed Boy ne riprende la maschera inquietante. Ma Umezz è molto di più di un mangaka della zona oscura; è un autore sensibile, sfaccettato e duttile, che nelle sue corde ha un obliquo umorismo, sviscerato in altre popolari serie a fumetti, e la passione per il cinema che lo ha portato ad essere sia attore che regista. Nella sua pluripremiata carriera artistica, non poteva mancare la musica, Kazuo Ulmezz è infatti autore di apprezzati album, la punta di un iceberg che vede in questo autore un artista quasi rinascimentale, capace di spaziare in ogni genere, linguaggio e mezzo, rimanendo però sempre fedele a se stesso e quindi anche ai tanti fruitori della sua arte, sparsi in tutto il mondo.

Kazuo Umezu, in arte Umezz, è uno degli indiscussi maestri dell’horror giapponese. Inspiegabilmente inedito in Italia, Umezz ha alimentato la fantasia di tutti gli autori delle generazioni successive, tanto da meritarsi un premio a suo nome, assegnato ogni anno al migliore fumetto horror. Nel 1975 con Hyoryu Kyoshitsu (L’aula alla deriva) vince il prestigioso Shogakukan Manga Award. Nel 2009 l’edizione americana di Cat eyed boy ha ricevuto una nomination come miglior fumetto straniero.

 

SCEDA TECNICA
Titolo: Cat Eyed Boy
Volumi: 4
Autore: Kazuo “Umezz” Umezu
Editore: Latitudine 42
Direttore editoriale: Riccardo Rottaro
Curatore editoriale: Maurizio Ercole
Traduzione: Vincenzo Filosa
Redazione: Alessandro Lise, Massimo Perissinotto, Ida Cristina Mulinacci
Pagine: 272 bianco e nero
Formato: 15×21 cm
Rilegatura: brossura con alette
ISBN: 978-88-97571-14-8
Prezzo: 16 euro
Distribuzione: da luglio in libreria

 

 

(2060)

Lascia un commento

weirdmovies.it utilizza i cookies. Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni. Per accettare l'utilizzo dei cookies clicca sul pulsante qui accanto: maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi