Overlook, la collana dedicata a Stephen King

articolo su www.weirdmovies.itOverlook è la collana della casa editrice Weird Book dedicata alla saggistica di Stephen King, uno degli scrittori più influenti dell’ultimo secolo, che attraverso il genere horror ha portato alla luce gli scheletri che albergano in noi e nella nostra società. Come recita lo slogan del primo titolo della collana King è filosofia delle nostre ossessioni, è una moda che detta i tempi, è un Social-Reader che si alimenta di costanti aggiornamenti e nuove discussioni, di interpretazioni e tracce nascoste.
In arrivo il secondo titolo della collana: Stephen King, l’altra metà oscura, di Lorenzo Ricciardi, arrivato alla seconda ristampa con una nuova cover. Nelle 370 pagine del saggio, l’autore cerca di “esplorare e di raccontare il Re del brivido da una prospettiva diversa, provando a dare una visione più intima dello Stephen King scrittore e uomo, attraverso le parole di chi lo ha conosciuto sul set, di chi gli è accanto nella vita privata o professionale, di chi semplicemente lo ama e lo considera profonda fonte di ispirazione. Con interventi di registi del calibro di George RomeroMick GarrisFrank DarabontScott Derrickson e Tom Holland, di scrittori di fama mondiale come Ramsey CampbellJack Ketchum e Joe Lansdale, e importanti contributi di Tullio Dobner e Danilo Arona.”

THE-KING-IL-MAGAZINE-COVERIl primo titolo della collana è invece The King – Il Magazine, a cura di Luigi Boccia e Giada Cecchinelli (con le grafiche di Luca Borri), il primo book magazine al mondo interamente dedicato allo scrittore americano, con interviste in esclusiva a Tommy Lee WallaceGeorge Romero, Mary Lambert, Giovanni Arduino e Massimo Volta.

Creatore di multiversi e icona dell’immaginario collettivo americano, Stephen King prima ancora di essere una leggenda vivente è un buon narratore di storie. Uno di quelli che hanno il “dono” di raccontare, di farti attaccare ai suoi romanzi con l’anima e con il sangue. Ci sentiamo spettatori dei suoi romanzi, respiriamo l’ossessione che diventa un viaggio dal quale, spesso, non vorremmo più tornare indietro. È questo che fondamentalmente ci rende “kinghiani”, prima ancora del marketing pubblicitario e del grande successo. Dietro il romanziere c’è una sorta di imperatore della letteratura dell’orrore che ha ridefinito i confini immaginari del genere.

In arrivo altri titoli, primo fra tutti  IL CINEMA DI FRANK DARABONT – Stephen King, gli incubi e l’evoluzione del cinema (scritto da Luigi Boccia, Lorenzo Ricciardi, Giada Cecchinelli, Nicola Lombardi e Diego Matteucci), interamente dedicato al cineasta che più di ogni altro ha saputo riportare sul grande schermo le atmosfere del re del brivido.

(392)

Lascia un commento

weirdmovies.it utilizza i cookies. Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni. Per accettare l'utilizzo dei cookies clicca sul pulsante qui accanto: maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi