‘Stranger Things’: non si esce vivi dagli anni ’80

Stranger Things è la nuova serie prodotta da Netflix e diretta dai fratelli Ross e Matt Duffer. Un originale progetto televisivo che farà felici gli spettatori che sono cresciuti con i teen movie degli anni ’80, un’opera citazionista che si muove tra horror, avventura e fantascienza.

articolo su www.weirdmovies.itStranger Things ci riporta indietro nel tempo e celebra il cinema di Steven Spielberg e la letteratura di Stephen King, raccontando quello strano mondo di provincia (tanto spaventoso quanto stereotipato), fatto di ragazzini che girano in BMX, strani fenomeni paranormali, misteriose sparizioni ed enti super segrete del governo che portano avanti oscuri esperimenti. Una serie che mescola opere letterarie e cinematografiche, come I Goonies, Stand by me, E.T., Poltergeist o Fenomeni Paranormali Incontrollabili, in poche parole un perfetto mix delle migliori storie e pellicole che ci riportano indietro nel tempo.

La trama è semplice: Il 6 novembre del 1983 la vita tranquilla di una piccola cittadina dell’Indiana viene ad un tratto sconvolta quando un ragazzino sparisce nel nulla. I suoi amici, lo sceriffo e i familiari decidono quindi di mettersi sulle sue tracce, e sarà in questo modo che tutti i personaggi (ognuno seguendo una propria direzione), finiranno per imbattersi in progetti top secret del governo, fenomeni paranormali e in una misteriosa ragazzina che porta il numero 11 tatuato sul braccio e che sembra avere degli oscuri poteri mentali.

L’AMBIENTAZIONE. La nostra storia si svolge nel 1983 in una piccola cittadina dell’Indiana. Hawkins sembra veramente la classica località che, se si fosse trovata nel Maine invece che nell’Indiana, sarebbe stata perfetta per un racconto o un romanzo di Stephen King. Stiamo parlando della classica cittadina di provincia dove (sembra) non accada mai nulla, dove tutti sanno tutto degli altri e il tempo sembra scorrere più lentamente.

articolo su www.weirdmovies.itIL GRUPPO DI AMICI . Come nella migliore tradizione da film anni ’80 i protagonisti sono quattro ragazzi, quattro “nerd” che passano le giornate a giocare a D&D, girano in BMX, vengono maltrattati dai bulli della scuola e vanno matti per i concorsi di scienza. Quattro personaggi che sembrano presi in prestito dall’universo kinghiano o dai film  di Spielberg.

LA FAMIGLIA. In questo caso la “formula familiare” si divide in due “rappresentanze”: da una parte abbiamo la famiglia medio borghese americana che non riesce a comunicare con i propri figli, mentre dall’altra la figura della madre single (interpretata magistralmente da Winona  Ryder), una donna forte e testarda, che cerca a tutti i costi di tirare avanti la baracca (un incrocio tra la i personaggi femminili di E.T – L’extraterrestre e Incontri ravvicinati del terzo tipo).

articolo su www.weirdmovies.itGLI ADOLESCENTI. Il gruppo dei ragazzi del liceo sembra essere uscito da una pellicola di Wes Craven: menefreghisti, arroganti e sempre sbronzi. E stereotipati. C’è il ricco figlio di papà sempre accompagnato dall’amico dall’aria stupida, la secchiona con gli occhiali e la più bella della scuola dalle idee sentimentali molto confuse (la quale però è la prima ad accorgersi  che sta accadendo qualcosa di strano nella cittadina).

LA BAMBINA CON I POTERI PARANORMALI. È forse il personaggio migliore di tutta la serie, avvolto nel mistero. Ricercata dal governo è costretta a scappare e nascondersi, fino a quando incontrerà i quattro ragazzi , che cercheranno di aiutarla. Sembra una ragazzina timida e innocua ma può trasformarsi in una vera e propria arma di distruzione di massa, esattamente come la piccola Drew Barrymore nel film “Fenomeni Paranormali Incontrollabili”.

articolo su www.weirdmovies.itLO SCERIFFO. È il “buono” dello serie, il classico burbero dal cuore tenero con un passato difficile alle spalle, un personaggio testardo che cerca in tutti i modi di ritrovare il bambino scomparso, aiutato dai suoi due assistenti non molto svegli.

I CATTIVI. Appartengono a un’agenzia del governo che compie misteriosi esperimenti top secret. Sono comandati da un misterioso e taciturno uomo in giacca e cravatta (Matthew Modine).

Daniele Del Viva

(172)

Lascia un commento

weirdmovies.it utilizza i cookies. Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni. Per accettare l'utilizzo dei cookies clicca sul pulsante qui accanto: maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi